Cerca foto nel PhotoBlog

Farfalle - lepidotteri - del Monte Somma

Scheda Fotografie

Luogo: Monte Somma
Data:
Formato: 800 x 600
DPI: 300
Compressione: JPEG Progressive
Qualità 70 - subsampling OFF
Foto della gallery: 8

Foto scaricabili. Condividi con chi vuoi

Le fotografie sono scaricabili. Condividile sui social network con chi vuoi.
Clicca sul testo descrittivo della foto.
Oppure tasto destro del mouse sulla foto e "Salva immagine con nome".
Se usi le foto, citazione della pagina web di provenienza apprezzata.
Foto disponibili nel formato originale a richiesta.
ContattiTermini e condizioni d'uso.

 
    Home
  1. Animali
  2. La ricchezza nascosta del Monte Somma

La ricchezza nascosta del Monte Somma

Il Podalirio e l'Arctia Villica due specie di lepidotteri, farfalle, visibili agli escursionisti che visitano il Monte Somma.

Visto da lontano il Monte Somma sembra una montagna come le altre. Un monte che durante l'autunno si colora di giallo per la presenza del castagno e poco altro. Invece il Monte Somma, riserva naturale appartenente al Parco Nazionale del Vesuvio, è una miniera di ricchezze uniche. Come i lepidotteri presentati in queste fotografie.

Poche semplici foto per presentare un esemplare di Arctia Villica, visibile anche a quote altimetriche basse. Molto facile da avvistare perché frequenta il sottobosco, lasciandosi avvicinare abbastanza agevolmente.

Il Podalirio, nome scientifico Iphiclides Podalirius, è una farfalla difficile da avvicinare. Le foto riprendono un esemplare posato sulla cima di un albero. Siamo su Punta Nasone, la cima più alta della montagna e il lepidottero ha scelto di stare a debita distanza: come il Macaone è molto schivo.